Vai al contenuto

5 cibi che combattono il colesterolo

5 cibi che combattono il colesterolo

L’alimentazione gioca un ruolo importantissimo nel determinare il livello di colesterolo.

Sta quindi a te decidere!

Modificare le proprie abitudini alimentari contribuisce ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue (LDL, quello cattivo) e a migliorare la composizione dei grassi nel sangue. Frutta fresca, verdura cruda e cotta, cereali integrali e grassi buoni fanno tutti parti di una alimentazione sana che contribuisce a ridurre il livello di colesterolo.

Alcuni cibi nello specifico contribuiscono ad abbassare il tasso di colesterolo. In che modo?

Sono le fibre solubili il principale responsabile dell’abbassamento del colesterolo. Queste molecole legano il colesterolo nell’apparato digestivo e prevengono che entri il circolo sanguigno. Un’altra strategia è integrare grassi polinsaturi che contribuiscono direttamente all’abbassamento del colesterolo: tra questi troviamo steroli e stanoli che prevengono l’assorbimento del colesterolo. Ecco qui 5 cibi:

Crusca d’avena.

Non lo smetteremo mai di ripetere quanto bene fa la crusca d’avena. Bastano due cucchiai a colazione. Conoscete il porridge inglese? Un’altra ottima strategia per assumere la quantità giornaliera di fibre solubili. Oltre ad abbasare il colesterolo controlla l’assorbimento dei nutrienti (grassi e carboidrati) e permette di prolungare la sensazione di sazietà. Un alimento molto funzionale per chi desidera perdere peso e stare in forma. Comincia ad usarlo oggi!

Legumi.

Oltre ad essere una fonte di proteine vegetali (e quindi preferibile alle carni rosse) sono anche un’ottima fonte di fibre solubili. Hanno inoltre proprietà sazianti e sono per questo consigliati per chi desidera perdere peso.

Frutta Secca.

Moltissimi studi dimostrano come un pugno di mandorle o noci siano ottime per la tua salute. Contengono inoltre altre sostanze protettive per il tuo cuore e per l’apparato cardiocircolatorio.

Steroli e stanoli.

Più comunente noti come fitosteroli, sono composti accumulati nelle membrane cellulari dei vegetali. Gli oli vegetali rappresentano una fonte concentrata di fitosteroli, in particolare olio di semi di mais e olio di semi di soia. Studi clinici dimostrano che una dieta integrata di steroli e stanoli aiuta a mantenere livelli normali di colesterolo. 2 grammi al giorno possono contribuire ad una riduzione del 10% del colesterolo LDL

Pesce ricco in Omega 3.

Consumare pesce azzurro 2 o 3 volte alla settimana può ridurre i livelli di colesterolo LDL in due modi: in primo luogo perché non si assume carne (che innalza il colesterolo LDL), in secondo luogo perché il consumo di Omega 3 riduce i trigliceridi e protegge il cuore ed il sistema cardiocircolatorio da malattie croniche.

Quale di questi cibi hai deciso di aggiungere alla tua dieta?

Buona alimentazione da Naturalmente Erboristeria

Potrebbero interessarti...

Consulenza Gratuita

CON UN ERBORISTA PROFESSIONISTA

Percorso A.M.A

Il percorso preferito dai nostri clienti